Varroa Mite Treatment

Trattamento contro acaro varroa

Una panoramica completa del trattamento dell'acaro varroa

Gli acari Varroa, in particolare Varroa destructor e Varroa jacobsoni, rappresentano una minaccia significativa per le api mellifere adulte e le covate. Questi parassiti possono indebolire le api, diffondere i virus delle api e infine distruggere le colonie di api se non vengono fermati.

Un controllo efficace degli acari è fondamentale per gli apicoltori, siano essi impegnati nell’apicoltura commerciale o amatoriale. Questa guida fornisce informazioni cruciali sugli acari Varroa. Spiega come eliminarli e offre strategie per impedirne l'ingresso negli alveari.

APIBUZZ è un marchio leader nel trattamento delle infestazioni da acari Varroa nelle colonie di api mellifere. APIBUZZ aiuta a prevenire le popolazioni di acari e promuove comunità di api più sane e sostenibili.

Comprendere gli acari Varroa:

Puoi vedere gli acari Varroa senza usare il microscopio. Le femmine sono più grandi dei maschi, misurano circa 1,1 mm di lunghezza e 1,7 mm di larghezza. Presentano una tonalità bruno-rossastra, mentre i maschi sono bianco-giallastri. Le uova di Varroa sono rotonde e possiedono un colore lattiginoso, con dimensioni di circa 1,00 mm di lunghezza e 1,5 mm di larghezza.

Nonostante risiedano e si nutrano di api mellifere, gli acari Varroa prendono di mira principalmente larve e pupe durante lo sviluppo delle covate. Questo comportamento è parassitario e causa problemi alle api mellifere. Questi problemi includono deformità, debolezza e difficoltà di volo. Inoltre, le api riportano meno cibo alla colonia.

In definitiva, le infestazioni da Varroa possono devastare le popolazioni di api mellifere, portando alla morte di intere colonie.

Comprendere le origini degli acari Varroa:

L'acaro Varroa può facilmente spostarsi tra le api, diffondendo le infestazioni negli apiari e nelle colonie. Lo spostamento quotidiano di alveari, api regine e attrezzature apistiche usate aiuta a diffondere questi acari dannosi.

Inoltre, il trasferimento può avvenire durante la raccolta di api e sciami, soprattutto da colonie infestate. Gli acari possono passare da un'ape a un fiore e poi attaccarsi a un'altra ape che visita lo stesso fiore. Quando l'ape malata ritorna nello sciame, gli acari possono consumare e organizzare un'invasione all'interno dell'alveare.

 

Gestione efficace dell'acaro Varroa:

Se sospetti la presenza di acari Varroa nel tuo apiario, devi adottare misure tempestive e strategiche per ridurne al minimo la diffusione.

Raccolta di campioni:

  • Procuratevi un campione del presunto acaro e mettetelo in un contenitore pieno di alcol denaturato.
  • Conservare il contenitore al riparo dalla luce solare.

Marcatura di identificazione:

  • Etichetta l'alveare malato, compresa la copertura e i contenitori, per riconoscerlo facilmente.

Misure igieniche:

  • Lavare le mani e tutti gli strumenti e le attrezzature utilizzati durante il processo per prevenire ulteriori infestazioni da Varroa.

Misure di protezione personale:

  • Conserva la tua tuta da ape in un sacchetto di plastica. Conserva anche i guanti e il berretto in un sacchetto di plastica. Conservarli nel luogo dell'apicoltura. Attendere ulteriori istruzioni da parte delle autorità apistiche locali.

Segnalazione:

  • Segnala tempestivamente l'infestazione all'organizzazione di controllo dei parassiti del tuo paese.

 

Approcci culturali per il trattamento dell’acaro varroa:

Diversi approcci culturali mirano a ridurre la riproduzione dell’acaro Varroa, riducendo al minimo la dipendenza dai trattamenti chimici:

Shock resistente:

  • Utilizza razze di api resistenti agli acari. Esempi di tali razze includono le api russe o le api igieniche sensibili alla varroa (VSH). Queste razze possono controllare la crescita degli acari e rimuoverli efficacemente.

Pettine a celle piccole:

  • La ricerca suggerisce che il numero di acari diminuisce con le dimensioni delle cellule più piccole. Prendi in considerazione l'utilizzo di un fondotinta commerciale con esagoni più piccoli per limitare la crescita degli acari Varroa.

Pausa della nidiata:

  • Rimuovi temporaneamente l'ape regina per circa tre settimane, consentendo a tutte le covate di schiudersi. Ciò costringe gli acari a uscire dalle celle sulle api adulte, promuovendo un comportamento igienico e riducendo il numero di acari. Questo metodo può integrare i trattamenti chimici per una maggiore efficacia.

Approcci meccanici:

Cambiare la colonia o l’alveare può influenzare notevolmente il numero degli acari Varroa, soprattutto se combinato con altri metodi. Considera i seguenti approcci meccanici popolari:

Cattura degli acari:
- Gli acari Varroa mostrano livelli di riproduzione aumentati nelle covate di droni. La rimozione delle cellule di covata dei droni prima dell’emergenza può ridurre efficacemente la riproduzione degli acari.


Pannello inferiore schermato:
- Sostituisci i pannelli inferiori in legno massiccio con alternative schermate. Questo metodo innovativo sfrutta il comportamento naturale delle api. Fa sì che gli acari Varroa caduti non siano in grado di infestare nuovamente la popolazione di api.

Zucchero a velo:
- L'applicazione di zucchero a velo sulle api migliora il comportamento di toelettatura, provocando la caduta di più acari. Sebbene questo approccio sia efficiente, può richiedere molto lavoro. Considera attentamente i suoi vantaggi e i suoi punti deboli prima di metterlo in azione.

Strategie chimiche:

Per garantire risultati ottimali di svernamento, somministrare acaricidi chimici prima della generazione delle api svernanti. Possiamo dividere le tecniche di controllo chimico in due gruppi.

Prodotti chimici delicati:

Le sostanze chimiche leggere comprendono sostanze chimiche presenti in natura come l'acido ossalico, l'acido formico, il timolo e i betaacidi del luppolo, ecc. Non lasciano residui negli alveari, rendendoli ideali per l'uso prima di ricorrere a sostanze chimiche aggressive.

Prodotti chimici duri:

Gli acaricidi sintetici, come il fluvalinato e il coumaphos, sono efficaci ma possono avere un'efficacia ridotta a causa della resistenza degli acari. Queste sostanze chimiche lasciano residui nella cera, aumentando una leggera sensibilità alla malattia del nosema. Tuttavia, la dose residua è trascurabile e sicura sia per la colonia di api che per le persone.

L’Amitraz, un popolare acaricida sintetico, si distingue come un’alternativa più sicura. Non inquina il miele o la cera nel suo stato naturale, fornendo un approccio più sicuro alla gestione degli acari Varroa.

Rilevamento delle popolazioni di acari varroa:

Mantenere il benessere delle tue api richiede una vigilanza costante riguardo alle popolazioni di acari. Valutare regolarmente la tua colonia ti consente di identificare quando gli acari Varroa raggiungono livelli preoccupanti, segnalando la necessità di intervento. Attraverso ispezioni regolari dell'alveare è possibile ottenere informazioni cruciali sulla gravità delle infestazioni da acari. Raccomandiamo inoltre di utilizzare tecniche come intrappolare la covata di droni, campionare con rotoli di zucchero o utilizzare il lavaggio con alcol.

Queste pratiche di monitoraggio proattivo, se combinate con trattamenti adeguati, contribuiscono a sostenere colonie di api più sane e alveari più fruttuosi. Comprendere il ciclo stagionale degli acari aiuta anche a programmare strategicamente i tuoi interventi per un'efficacia ottimale. È importante personalizzare gli approcci di rilevamento e trattamento in base alle condizioni uniche della tua regione e del tuo alveare.

Serie di prodotti APIBUZZ per il trattamento della varroa:

APIBUZZ offre molteplici scelte agli apicoltori per somministrare farmaci alle api. Sfoglia la nostra vasta gamma di farmaci per le api e scegli quello più adatto alle tue esigenze!

Le strisce per acari APIBUZZ si distinguono come il prodotto principale ampiamente utilizzato dagli apicoltori. Queste strisce hanno guadagnato una popolarità diffusa tra gli apicoltori per la loro efficacia nell’affrontare le infestazioni di acari negli alveari. Queste strisce di api sono le seguenti:

Prodotto

Contenuto attivo

Caratteristiche

Descrizioni

APIFLUVA

Fluvalinato

Dose standard

Trattamento base contro gli acari delle api

APIFLUVA-PRO

Fluvalinato

Dose elevata

Per acari Varroa resistenti ai farmaci

INS FLUVA

Fluvalinato

Dose bassa

Trattamento delicato contro gli acari delle api

APIFLUME

Flumetrina

Dose standard

Per acari Varroa resistenti ai farmaci

APIXPERT

Flumetrina

Rilascio lento

Una striscia può funzionare almeno 42 giorni.

 

APIBUZZ fornisce soluzioni liquide per l'apicoltura . Questi prodotti si diffondono e si impregnano bene, coprendo tutto a fondo e lavorando al meglio. Funzionano alla grande anche in condizioni di umidità. Ecco perché gli apicoltori di tutto il mondo preferiscono usarli.

 

Prodotto

Specifiche

Descrizioni

Soluzione LINGMAN 12,5% EC Amitraz

50ml/bottiglia

Miticidio

SALUD-BEE Soluzione Tau-fluvalinato 20% EW

50ml/bottiglia

Miticidio

Soluzione LINGMAN 10% BTMAC

50ml/bottiglia

Disinfezione delle arnie e delle attrezzature, dell'area circostante gli alveari; Prevenzione delle malattie delle api

 

APIBUZZ fornisce anche una soluzione per il trattamento organico dell'acaro varroa . Gli apicoltori utilizzano sostanze chimiche delicate per controllare gli acari varroa.

L'uso prolungato di acaricidi sintetici può sviluppare resistenza. Con il passare del periodo dell'anno, possiamo vedere molto gli effetti dell'uso di acaricidi sintetici. Gli studi dimostrano che il cambiamento delle sostanze chimiche durante il trattamento può aiutare a prevenire la resistenza.

Torna al blog

Lascia un commento